Un gruppo di anziani fa trekking in montagna
Prevenire, trattare, rallentare

Medicina antiaging

La medicina antiaging influenza positivamente il processo di invecchiamento andando ad agire su alcuni fattori come lo stress ossidativo l’infiammazione cronica e la metilazione. La medicina antiaging ha come obiettivo quello di prevenire, trattare e rallentare il declino dell’organismo correlato all’avanzare dell’età.

Descrizione

A chi si rivolge

La Medicina Anti-Aging oggi si inquadra in un nuovo approccio “globale” al paziente, per vivere e invecchiare in salute, attraverso una rivalutazione specialistica, fisico-estetica, dell’equilibrio psico-fisico del soggetto, per accompagnarlo, verso una condizione di benessere, per contrastare-attenuare la progressiva riduzione delle capacità mentali e motorie, psicofisiche ed estetiche, che possono manifestarsi con l’avanzare dell’età attraverso i seguenti disturbi:

  • Stanchezza cronica
  • Disturbi del sonno
  • Ipertensione arteriosa
  • Irritabilità/depressione
  • Perdita di concentrazione e memoria
  • Vulnerabilità alle infezioni
  • Osteopenia e osteoporosi

L’alimentazione preventiva anti-age

Si tratta delle pratiche e degli interventi dietetici che hanno dimostrato di ridurre il rischio di malattie e di migliorare i risultati in termini di salute. Come dimostrato dalle zone Blu del mondo, seguire una dieta salutare, senza divieti e sacrifici nel proprio stile di vita, aiuta a vivere meglio e più a lungo. Pertanto, l'alimentazione preventiva può essere considerata uno strumento di prevenzione a 360 gradi.

Uno stile di vita sano può aiutare i pazienti a raggiungere il loro peso forma, difendendoli meglio dallo stress e proteggendoli dalle malattie croniche non trasmissibili, come le malattie neurodegenerative, le malattie cardiovascolari e i tumori. Inoltre, può assistere le persone già affette da patologie nel prevenire ricadute o complicazioni e migliorare l'efficacia della terapia prescritta dal medico.

Invecchiamento come malattia

Dobbiamo considerare l'invecchiamento come una malattia, che costituisce il fondamento di molteplici altre patologie. I fattori relativi all'invecchiamento sono molteplici, ma si trovano principalmente nel nostro epigenoma, coinvolgendo molecole specifiche come le sirtuine, che giocano un ruolo nell'invecchiamento, nella riparazione del DNA e nella regolazione dell'espressione genica. I metodi per contrastare l'invecchiamento e attivare i sistemi di difesa naturali dell'organismo includono:

  • la restrizione calorica;
  • l’ esercizio aerobico;
  • la terapia d'urto del freddo (crioterapia);
  • alcuni fattori metabolici come i NAD e i loro precursori e alcuni farmaci come la metformina, la rapamicina e resveratrolo, sono molecole in grado di migliorare l'invecchiamento.
11 Articoli su “Medicina antiaging”